Prossimi eventi

ott
16
sab
all-day Messa Celebrazione 25° del Gruppo
Messa Celebrazione 25° del Gruppo
ott 16 all-day
La messa si terrà sabato alle ore 18.00 presso la Parrocchia di San Giuseppe Lavoratore dove 25 anni fà nasceva il Gruppo Fidenza 2
all-day riunione coccinelle
riunione coccinelle
ott 16 all-day
la riunione si terrà dalle ore 16.00 alle ore 18.00 presso la sede in San Giuseppe
all-day riunione esploratori
riunione esploratori
ott 16 all-day
la riunione si terrà dalle ore 16.00 alle ore 18.00 presso la sede in San Giuseppe
all-day riunione guide
riunione guide
ott 16 all-day
la riunione si terrà dalle ore 16.00 alle ore 18.00 presso la sede in San Giuseppe
all-day riunione lupetti
riunione lupetti
ott 16 all-day
la riunione si terrà dalle ore 16.00 alle ore 18.00 presso la sede in San Giuseppe

View Calendar

La nostra storia

Il profumo di un pranzo preparato su di un fuoco, lo spettacolo del cielo stellato in montagna, la freschezza dell’acqua di sorgente, la fatica del camminare, la gioia della vittoria in un gioco, il crepitio delle braci del fuoco serale… chiunque sia stato scout, anche per un breve periodo senz’altro ricorda bene queste sensazioni.

Nel corso degli anni, a Fidenza tanti hanno condiviso queste emozioni e vissuto queste esperienze.

Da un piccolo nucleo di ragazzi riuniti intorno alla figura carismatica di don Camillo Mellini, negli anni ’60 è nato il gruppo scout Fidenza1 e, dato il grande numero di scout a Fidenza, nel 1996 da questo è nato anche il gruppo scout Fidenza2.

“Scout” in inglese significa “esploratore”. Ma un buono scout non è solo capace di conoscere nuovi luoghi e trovarsi a proprio agio nella natura, sa bene che la sfida più ardua è scoprire il mondo che lo circonda, osservandolo con occhi attenti e facendo sempre del proprio meglio per lasciarlo “un po’ migliore di come lo ha trovato”. Insomma, un bravo scout è innanzi tutto un buon cittadino. All’inizio del secolo scorso questa è stata l’intuizione del fondatore dello scautismo, il generale inglese Baden Powell: insegnare ai ragazzi ad affrontare insieme le difficoltà, a non arrendersi dinnanzi agli ostacoli, a cercare sempre il lato positivo delle cose, insomma, a migliorare sé stessi e ciò che li circonda, non attraverso troppi discorsi, ma facendogli vivere emozionanti giochi e straordinarie avventure.

Dall’Inghilterra questo metodo educativo si è poi esteso a tutto il mondo per arrivare fino a noi….

Il Gruppo Scout Fidenza 2 ha sede presso i locali della Parrocchia San Giuseppe Lavoratore. Questa scelta nasce dalla volontà di essere attivamente inseriti in una parrocchia giovane e in crescita, alla quale siamo sempre stati legati.

Il colore del fazzoletto del gruppo, a sfondo arancione con una riga blu, è stato scelto perchè era quello dell’AGI, cioè dell’associazione femminile del Fidenza 1 che fino al 1974, anno di unificazione con l’associazione maschile, ha avuto un ruolo fondamentale nello sviluppo dello scoutismo fidentino.

Il nostro gruppo è costituito da circa un centinaio di ragazzi suddivisi in tre branche:

lupetti/coccinelle guide/esploratori rovers/scolte

 

La Branca Lupetti e Coccinelle:

Comprende i bambini e le bambine dagli 8 agli 11 anni. In Branco e in Cerchio tutte le attività sono presentate sotto forma di gioco, che diventa occasione educativa per comunicare con i bambini e proporre loro indirettamente i valori e lo stile scout.

Lupetti e Coccinelle vivono gli ambienti fantastici della Giungla e del Bosco (storie simboliche ricche di riferimenti morali e figure esemplari nelle quali i bambini possono liberamente riconoscersi).

Tutte le attività si svolgono in un clima di “Famiglia Felice”, ovvero di condivisione e serenità. Gli incontri settimanali si svolgono il sabato pomeriggio, ogni domenica del mese è poi prevista un’uscita in giornata. Momenti centrali e fondamentali dell’anno sono il Campo Invernale di tre giorni e il Campo Estivo di una settimana.

 

La branca Esploratori e Guide:

Si rivolge ai ragazzi ed alle ragazze di età compresa tra i 12 ed i 16 anni e si propone di favorire la realizzazione di una identità solida, capace di entrare in relazione con gli altri. I ragazzi e le ragazze si riuniscono in squadriglie, più squadriglie formano un reparto. Nella branca E/G ogni attività è all’ insegna dell’ avventura: dall’attività all’ aperto alle tecniche manuali, dal gioco al cammino di fede preparato dai capi con l’aiuto dell’ assistente ecclesiastico.

I fondamenti del metodo educativo sono riassunti in quattro punti :

* 1. Formazione del carattere

* 2. Salute e forza fisica

* 3. Abilità manuale

* 4. Servizio del prossimo

Nel nostro gruppo ci sono due reparti Tali Sarex, femminile, e Mahatma Gandhi, maschile, che si ritrovano per le attività ogni sabato pomeriggio. Attualmente i reparti sono formati da 6 squadriglie: Sparvieri, Manguste, Pantere, Caprioli,Renne e Delfini; fanno riunione ogni sabato pomeriggio e una uscita con pernottamento al mese. Il momento clou è il campo estivo: 15 giorni vissuti in tenda a contatto diretto con la natura.

La branca Rover e Scolte:

E’ formata da ragazzi tra i 16 e i 21 anni che hanno tutti iniziato il loro cammino nel gruppo Fidenza 2 da lupetti e coccinelle.

Si propone di favorire la crescita di ciascuno nell’impegno dell’autoeducazione, nella disponibilità al servizio del prossimo, nello sforzo di maturare delle scelte per la vita. I giovani e le giovani si uniscono in Comunità rover/scolte, formate da un primo momento chiamato noviziato e da un secondo chiamato clan/fuoco.

Strada, Comunità e Servizio costituiscono i tre elementi complementari ed indissociabili del metodo R/S da cui derivano le concrete attività della branca. Il nostro clan/fuoco è nato nel 1998 con il nome: Clan della Sorgente.

La Comunità Capi:

E’ attualmente formata da una ventina capi che seguono le varie unità ed è garante del lavoro educativo delle tre branche. La comunità capi aiuta il capo è un gruppo di persone adulte che, avendo terminato il cammino scout, hanno scelto di fare servizio nell’associazione e che, non solo gestiscono l’attività delle unità, ma seguono anche un proprio cammino formativo e si confrontano periodicamente con gli altri capi dell’associazione. Il capo è un fratello maggiore, un ragazzo tra i ragazzi che si pone come testimone di scelte e valori, tra cui fondamentale la scelta cristiana.

La comunità capi nella sua storia ha vissuto momenti importanti come la route nazionale capi nell’agosto del 1997, la route di Coca in Terrasanta nel 1998, il campo di gruppo nell’agosto del 2006 in occasione del 10 anniversario di nascita del Fidenza 2, il festeggiamento del 15 anniversario nel 2011. La Co.Ca. si propone di fare almeno un’ uscita di servizio/route ogni anno.